Attività

Il buonumore, l'allegria e la gioia sono la missione di Filastrocche su misura, che la persegue con tutti i mezzi a sua disposizione! 

Il buonumore lo abbiamo messo in forma di piccoli libri nati per tuffarsi in ogni tasca.

Non contenti, ci siamo inventati i corsi e i laboratori sulla fantasia, per grandi e piccoli, al solo scopo di trasmettere la voglia matta di buttare all'aria schemi, di ridere e portare alla luce gli immensi tesori che abbiamo già dentro. 

 

Corsi di scrittura creativa

Liberare la propria creatività naturale, basata sulla libertà dei pensieri e sul divertimento;
imparare la gioia di scoprire dappertutto gli spunti necessari a creare;
riabituarsi a pensare in maniera non ordinaria, cioè straordinaria. 

La nostra forma mentale nasce libera. Tutti guardiamo stupiti il mondo fantastico che ci raccontano i bambini, dimenticando che noi stessi siamo bambini che si sono abituati a vivere secondo certe regole, convenzioni, leggi naturali e sequenze logiche. 

Conoscerle ci aiuta a vivere bene nel mondo con le altre persone, ma abituarci troppo ad esse fossilizza il nostro modo di pensare e rallenta la fantasia, cioè la capacità di inventare mondi, sovvertire regole e usare il nostro pensiero per divertirci e scoprire, dentro e fuori di noi, infinite possibilità di creazione. 
Questo lavoro serve quindi a liberare la fantasia, fare amicizia con lei e lasciarla scorrere nella realtà attraverso la redazione di brevi testi e racconti. 
Il corso si svolge attraverso una serie di esercizi pratici che propongono, oltre a un lavoro sullo stile, cambi di visuale, stesure a tempo, giochi di assemblaggio e "gestione di imprevisti" come strumento per migliorare la propria creatività. Sul fronte teorico, ma soprattutto esperienziale, verranno trasmessi i concetti più utili per raggiungere un clima produttivo, come la generosità e la possibilità di sbagliare all'infinito, trasformando l'errore in ulteriore spunto creativo. 

PROGRAMMA


Le lezioni si articolano in brevi spiegazioni, esercizi pratici (2/3 a sessione) e condivisione del lavoro svolto. La sequenza di massima è la seguente: 

PRIMO MODULO   RISCALDAMENTO 

1. Sgranchire le dita: lipogramma, acrostico, "palla di neve" 
2. Ogni punto è una partenza: incipit e explicit 

SECONDO MODULO   ESERCIZI DI STILE 

3. Scrivere tra le righe 
4. Cambi di registro 
5. Cambi di visuale 
6. Descrizione di un oggetto 

TERZO MODULO   ESERCIZI DI IMPROVVISAZIONE VERBALE 

7. Frankenstein: assemblaggio di una storia 
8. Frankenstein plus 
9. Incipit a sorpresa 
10. Indietro nel tempo 
11. La ricchezza degli imprevisti 
12. Dietro le quinte 
13. Finali a sorpresa 

QUARTO MODULO   INTRODUZIONE ALL'USO DELLA FANTASIA 

14. La ricchezza degli errori 
15. Binomi fantastici 
16. La coerenza dell'assurdo 
17. Insalata di favole 
18. Descrizione di un "ciripipò" 
19. Fiabe a rovescio 
20. L'inesplorato 

TEMPI E COSTI

 

Il corso è pensato per 12 incontri della durata di due ore e mezza. Il costo è 240 euro. 

È possibile realizzare dei moduli più brevi o degli approfondimenti a seconda delle esigenze. 

Al termine del corso viene rilasciato un attestato di partecipazione ed un commento del docente. 

 

Per informazioni sul prossimo corso in partenza clicca sul tasto partecipa

Resta aggiornato su tutte le iniziative!

 

Laboratori sulla fantasia

I laboratori sulla fantasia mirano a aiutare i bambini a rompere gli schemi codificati e ad esprimersi liberamente attraverso la fantasia. La fantasia è una della parti più ricche della realtà, gli errori la nostra storia, ma anche magnifici punti di partenza. Per esperienze nuove, nuove storie e per il mondo di risate che vive dentro di noi, e che vale la pena esplorare in lungo e in largo! 
IL MONDO DELLE STORIE

 

Dopo i due moduli di introduzione al pensiero fantastico e di “integrazione degli errori” nelle esperienze di gioco, viene lasciato campo libero ai bambini, rimuovendo il limite teorico della “rima”. Si procede pertanto a una serie di giochi standard ispirati dalla “Grammatica della fantasia” di Gianni Rodari, basati sulle conseguenze immaginarie di associazioni inusuali di parole, concetti o anche di intere fiabe e racconti. L’obiettivo è lasciare in eredità la facoltà di creare sempre, anche dopo la fine del corso, mondi fantastici innanzi ai proprio occhi.

 

  • Giochi standard: creazione di storie

  • “Cosa succederebbe se”

  • Binomi fantastici

  • Insalata di favole / di racconti dei bambini

  • Attività accessoria: ognuno disegnerà un personaggio o un elemento della storia, che verrà infine ritagliato e apposto su un unico grande foglio che comprenderà il contributo di tutti. 

 

IL MONDO DEGLI ERRORI

 

Dopo aver destrutturato la logica del “possibile” e dell’“impossibile” attraverso il mondo delle filastrocche, si mira a liberare l’“errore” dalla dimensione del giudizio. Sbagliare è un diritto ed è per questo che tutti verranno insigniti d’ufficio di una speciale licenza d’errore, valida per 374.000 errori e rinnovabile indefinitamente. Ma è anche un gioco, perché, come tutto ciò che la vita ci dona, può diventare un’inesauribile fonte di ispirazione. Preliminarmente, il concetto di “errore” come “azione indirizzata a ferire” viene introdotto e ricondotto all’ambito della comprensione e del perdono. Tutti gli altri, che riguardano la disattenzione, la svista, l’impreparazione, etc divengono spunti con cui interagire per la creazione di storie. Chi commette l’errore non è più un colpevole, ma un donatore di ispirazione per tutto il gruppo.

 

 

  • Distribuzione del patentino “licenza di sbagliare”

  • Gli errori, quelli per giocare e quelli che è meglio non ripetere

  • Esempi e eventuali letture

  • Costruzione di una fiaba multipla

  • Ogni bambino racconta quello che considera un proprio errore

  • Questo errore può essere compiuto da un personaggio o influenzare diversamente la storia.

  • Si deciderà insieme l’impatto di questo “errore”, se correggerlo o... usarlo per giocare!

  • Premiazione finale dell’errore più eclatante.

  • Attività accessoria: interpretazione / lettura collettiva della storia

 

 

.

IL MONDO DELLE FILASTROCCHE

 

In questa fase Andrea presenta il suo mestiere, sottolineando l’importanza di esprimere i nostri sentimenti apertamente verso le persone (Filastrocche su misura nasce perché i grandi, spesso, se lo dimenticano) e descrive il mondo delle filastrocche: un luogo speciale dove non solo non entrano le cose brutte, ma tutte le regole noiose del mondo come lo conosciamo, i limiti, le leggi fisiche e di buon senso, possono essere sovvertite a piacere. Il pavimento può essere preso e messo in tasca, l’aria del cielo essere inspirata tutta da un solo bambino e un leone vivo  essere usato come spugna per il bagnetto di Leonardo, il figlio del signor De Carlettis. Perché una sola regola vale nel mondo delle filastrocche: quella della rima! 

 

  • Introduzione: il valore dei sentimenti

  • Il mondo delle filastrocche: dove tutto esiste

  • Esempi e eventuali letture

  • Esempi fatti dai bimbi

  • Filastrocche da completare

  • Filastrocca da creare insieme (a ognuno uno spunto da un cestino e insieme si trova l’accostamento più buffo)

  • Attività accessoria: le filastrocche più buffe verranno disegnate

 

 

 

 

Resta aggiornato su tutte le iniziative!

© 2014-2018 filastrocchesumisura.it - P.Iva 08530970964

Seguici 
  • Facebook Black Round
  • YouTube rotonda nera
  • Twitter Round nero
  • Google+ Black Round